Città del Vaticano

Città del Vaticano | Il paese più piccolo del mondo

Il Vaticano, lo stato sovrano più piccolo del mondo, si affaccia sul centro storico di Roma. Questo staterello indipendente ospita alcune delle opere d'arte più famose d'Italia, molte delle quali sono esposte al pubblico per chi visita i Musei Vaticani. In città si trovano anche come una serie di ottimi ristoranti e negozi di souvenir e, ovviamente, la famosa Basilica di San Pietro. La maggior parte dei pellegrini affollano il Vaticano durante i periodi più importanti dell'anno liturgico, come il Natale o la Pasqua.

Cos'è Città del Vaticano? Visitare Città del Vaticano

Lo Stato di Città del Vaticano è una città-stato indipendente situata a Roma. Il Vaticano è governato dalla Santa Sede ed è uno stato ecclesiastico o sacerdotale-monarchico governato dal Papa.

È lo stato più piccolo del mondo diventato indipendente dall'Italia con i Patti Lateranensi Una delle più importanti fonti di denaro per l'economia del Vaticano è il turismo. I Musei Vaticani e la Basilica di San Pietro sono attrazioni turistiche estremamente popolari. I soli Musei Vaticani hanno attirato 4,3 milioni di persone nel 2007.

Città del Vaticano | Dati essenziali

Visitare Città del Vaticano

Mappa di Città del Vaticano

Perché vale la pena visitare la Città del Vaticano?

Visitare Città del Vaticano

Da dove prende il nome Città del Vaticano? Visitare Città del Vaticano

I Patti Lateranensi, firmati l'11 febbraio 1929, stabilirono la legittimità della moderna città-stato di Città del Vaticano. Il nome "Vaticano" deriva da un insediamento etrusco chiamato Vatica o Vaticum, che si trovava nella vasta area conosciuta dai romani come Ager Vaticanus, o "territorio del Vaticano".

Dettagli su Città del Vaticano

Visitare Città del Vaticano

Geografia

La Città del Vaticano si trova vicino alla riva destra del Tevere, su un piccolo pendio che una volta faceva parte dell'antica Collina Vaticana, sulla quale furono costruite alcune ville prima della nascita di Cristo. Il territorio dello Stato, che copre 44 ettari, è parzialmente cinto dalle mura e prosegue fino a una striscia di travertino su Piazza San Pietro che collega le estremità esterne del colonnato al terreno, segnando il confine dello Stato al bordo della piazza che è solitamente aperta al pubblico.

Visitare Città del Vaticano

Popolazione

Ci sono 825 persone dello stato, anche se solo 246 (inclusi 104 membri della Guardia Svizzera) abitano all'interno delle mura. Circa la metà dei cittadini vive fuori dal paese, principalmente per motivi di servizio. La cittadinanza vaticana non è basata sulla nascita o sul sangue ma viene concessa solo a coloro che risiedono e lavorano per l'ufficio del Vaticano. Anche i cardinali che vivono nella Città del Vaticano o a Roma, così come i diplomatici della Santa Sede, sono considerati cittadini. La cittadinanza si perde quando il mandato termina. I figli non possono ereditarla dai loro genitori. Il Vaticano permette di mantenere la doppia cittadinanza.

Visitare Città del Vaticano

Religione

La sua intera popolazione è composta da cristiani. Il cattolicesimo è la religione ufficiale della Città del Vaticano. La Città del Vaticano è il centro della Chiesa Cattolica Romana e la sede del Papa. Il Papa non è solo il vescovo di Roma e il capo della Chiesa Cattolica Romana, ma anche il capo dello Stato della Città del Vaticano. I cattolici credono che il Papa sia il successore di San Pietro, che si crede sia stato nominato da Gesù come primo capo della sua chiesa.

Visitare Città del Vaticano

Cultura

Città del Vaticano è un luogo di grande importanza culturale: ede della Basilica di San Pietro, la chiesa più grande del mondo e dei Musei Vaticani che custodiscono alcune delle opere d'arte più famose al mondo, gli spazi vaticani sono una delle zone a più alta concentrazione di capolavori al mondo. La Biblioteca Vaticana possiede una collezione di grande valore storico, scientifico e culturale. Nel 1984, il Vaticano è stato aggiunto alla lista dei siti del patrimonio mondiale dell'UNESCO. È l'unico paese ad essere entrato nella lista. Il Vaticano è anche considerato il custode de facto della lingua latina.

Visitare Città del Vaticano

Lingua

L'italiano è la lingua ufficiale della Città del Vaticano; è la lingua usata nei documenti ufficiali e per gli affari amministrativi e diplomatici. In precedenza, durante l'Impero Romano e l'era dello Stato Pontificio, il latino era la lingua principale parlata nell'area di Città del Vaticano. Anche se l'italiano è la lingua franca, la Santa Sede usa il latino come lingua ufficiale. Il francese è anche usato a volte come lingua diplomatica. Nella Guardia Svizzera, lo svizzero tedesco è usato per dare gli ordini, ma le singole guardie prestano il loro giuramento di fedeltà nelle loro lingue.

Visitare Città del Vaticano

Clima

Il Vaticano presneta un clima mediterraneo temperato, proprio come Roma. Ha inverni miti e piovosi da settembre a maggio ed estati calde e secche nei mesi da maggio ad agosto. Sono queste estati secche che portavano i Papi al Palazzo Apostolico di Castel Gandolfo durante le estati.

Periodo migliore per visitare Città del Vaticano

Settembre e ottobre sono i mesi migliori per visitare il Vaticano. Le temperatura sono in media fresche e piacevoli.

Visitare Città del Vaticano

Bandiera

Città del Vaticano ha unasua bandiera. La bandiera papale è un drappo in due parti, giallo (verso l'asta) e bianco, con le chiavi decussate caricate al centro e il Triregno in alto; l'asta è sormontata da una lancia ornata da una coccarda negli stessi colori della bandiera e bordata d'oro. Nei tempi antichi, la bandiera dello Stato Pontificio era gialla e cremisi, i colori abituali del Senato e del popolo romano.

Visitare Città del Vaticano

Valuta

Il Vaticano è uno stato sovrano con una propria moneta. In virtù dell'accordo monetario con il governo italiano, le monete del Vaticano sono moneta legale in Italia e in tutti gli altri paesi. Pur non essendo un membro dell'Unione Europea o dell'Eurozona, l'Italia e la Città del Vaticano hanno stretto un accordo nel 2000 che ha permesso al Vaticano di utilizzare l'euro come moneta ufficiale. L'euro vaticano, d'altra parte, è stato progettato con un'immagine del Papa sul retro per differenziarsi come città-stato autonoma.

Inno pontificio di Città del Vaticano

Lo Stato di Città del Vaticano, come autorità sovrana di diritto pubblico con riconoscimento mondiale, ha il suo inno ufficiale: la Marcia Pontificia creata dal famoso musicista francese e appassionato cattolico Charles Gounod dal 16 ottobre 1949, per ordine di Pio XII.

Visitare Città del Vaticano

Inno Nazionale precendete: dal 1857, l'inno ufficiale del Vaticano è stato eseguito da Vittorino Hallmayer, direttore della banda del XXXVII Reggimento di Fanteria "Conte Kinsky" dell'esercito austriaco nello Stato Pontificio di stanza a Roma. E fu questa melodia che riecheggiò per le strade della città poco dopo la riconciliazione del 1929.

Inno Pontificio attuale: l'Inno Pontificio di Gounod, che fu ufficialmente autorizzato alla vigilia dell'Anno Santo del 1950, è molto diverso da quello scritto nello stile dell'epoca da Hallmayer, con il suo ritmo brillante e vigoroso come un valzer. Pio XII optò per sostituire la canzone ufficiale dell'epoca con la mai dimenticata Marcia Pontificia di Gounod, il cui tono religioso era più appropriato per i tempi.

Storia di Città del Vaticano

Città del Vaticano

Storia antica

Dall'1 d.C. al 5 d.C.

Fino al I secolo d.C. veniva usato il toponimo Ager Vaticanus. In seguito, apparve un altro toponimo, Vaticanus, che indicava un'area considerevolmente più piccola: la collina del Vaticano, l'attuale Piazza San Pietro e probabilmente l'attuale Via della Conciliazione. Nel 326, la basilica costantiniana fu costruita sopra quella che si pensava fosse la tomba di San Pietro. Come risultato dell'attività della basilica, l'area circostante divenne più abitata. Durante il papato di Papa Simmaco nel V secolo, fu costruito un palazzo in loco.

Città del Vaticano

Stati Pontifici

756 - 1870

I papi acquisirono progressivamente un ruolo secolare come amministratori delle vicinanze di Roma. Governarono lo Stato Pontificio, una serie di territori nella penisola italiana, dal 756 fino al 1870. I papi non vissero in Vaticano per la maggior parte del loro regno. Per quasi mille anni vissero nel Palazzo del Laterano, dalla parte opposta di Roma. Hanno vissuto ad Avignone, in Francia, dal 1309 al 1377 e decisero di vivere in Vaticano quando tornarono a Roma. Nel 1583, i Papi si trasferirono al Palazzo del Quirinale fino alla presa dell'Italia nel 1870, quando tornarono in Vaticano.

Città del Vaticano

La questione romana e i Patti Lateranensi

1870 - 1929

Dopo una sommaria resistenza da parte dei soldati papali, i possedimenti del Papa furono messi in pericolo nel 1870 quando Roma fu catturata dalle forze piemontesi che avevano unito il resto dell'Italia. La "questione romana" riguardava lo status del Papa tra il 1861 e il 1929. Il Patto Lateranense tra la Santa Sede e il Regno d'Italia fu firmato l'11 febbraio 1929 dal Primo Ministro e Capo del Governo Benito Mussolini e dal Cardinale Segretario di Stato Pietro Gasparri. Il trattato stabilì la legittimità dello stato separato della Città del Vaticano e confermò lo status speciale del cristianesimo cattolico come prima religione d'Italia, una misurea che entrò in vigore il 7 giugno 1929.

Città del Vaticano

Seconda Guerra Mondiale

1939 - 1945

Sotto la guida di Papa Pio XII, la Santa Sede, che amministrava la Città del Vaticano, seguì una politica di neutralità durante la Seconda Guerra Mondiale. Nonostante le truppe tedesche tenessero Roma sotto scacco dopo l'armistizio di Cassibile nel settembre 1943, truppe dell'Asse e gli Alleati trattarono il Vaticano come territorio neutrale. Anche se non espressamente concordato, l'esercito statunitense esentava i piloti e gli equipaggi cattolici dal partecipare a raid aerei su Roma e su altri possedimenti della Chiesa.

Città del Vaticano

Storia del dopoguerra

Dopo il 1945

Durante la guerra, Pio XII si astenne dal nominare cardinali. Alla fine della seconda guerra mondiale c'erano numerose cariche senza candidati, tra cui i cardinali Segretario di Stato, Camerlengo, Cancelliere e Prefetto della Congregazione per i Religiosi. Pio XII nominò 32 cardinali all'inizio del 1946, dopo aver annunciato le sue intenzioni nella lettera di Natale dell'anno precedente. Gruppi ambientalisti e politici italiani hanno condannato la costruzione di una nuova foresteria vicino alla Basilica di San Pietro nel 1995. I piani hanno reso le relazioni tra il Vaticano e il governo italiano molto difficili per un certo periodo.

Amministrazione

Cos'è la Santa Sede?

La Santa Sede è il nome dato al governo della Chiesa Cattolica Romana, una istituzione guidata dal papa, il quale detiene anche il titolo di vescovo di Roma. Di conseguenza la giurisdizione della Santa Sede si estende a tutti i cattolici del mondo. La Santa Sede si trova in Città del Vaticano dal 1929, quando fu fondata come stato autonomo per permettere al papa di esercitare la sua autorità universale. Anche se la Santa Sede e la Città del Vaticano, il territorio indipendente su cui la Santa Sede ha autorità sovrana, sono intimamente legate, le due entità sono separate e distinte.

Il governo di Città del Vaticano

Il Sommo Pontefice e, a suo nome, la Pontificia Commissione per lo Stato della Città del Vaticano, che perpetua anche le norme fondamentali, emettono le clausole. Entrambe sono pubblicate in una speciale appendice del Bollettino Ufficiale della Santa Sede, Acta Apostolicae Sedis. Il Cardinale Presidente della Pontificia Commissione per lo Stato della Città del Vaticano, che in questa posizione porta il titolo di "Presidente del Governatorato", ha autorità esecutiva. L'organizzazione del Governatorato si basa sulle Direzioni e sugli Uffici centrali del Presidente. La Commissione Pontificia e il Presidente del Governatorato possono avvalersi dell'aiuto del Consigliere Generale e dei Consiglieri di Stato per creare decreti legislativi e occuparsi di altre questioni di particolare importanza.

Economia di Città del Vaticano

L'economia dello Stato della Città del Vaticano è sostenuta dalla vendita di francobolli, monete, souvenir, biglietti d'ingresso ai Musei Vaticani e vendite di pubblicazioni. Altre industrie in Vaticano includono la stampa, la produzione di mosaici e la produzione di uniformi per il personale. C'è una farmacia in Vaticano.

L'Istituto per le Opere di Religione o Banca Vaticana, è un'agenzia finanziaria del Vaticano. Ha bancomat multilingue ed è l'unica al mondo ad offrire istruzioni in latino.

Cose da fare a Città del Vaticano

Città del Vaticano
Città del Vaticano
Città del Vaticano
Città del Vaticano
Città del Vaticano
Città del Vaticano

Cappella Redemptoris Mater

La Cappella Redemptoris Mater, è una cappella cattolica romana al secondo piano del Palazzo Apostolico in Città del Vaticano. La cappella, che si trova appena fuori dai quartieri papali ed è designata per l'uso esclusivo del Papa, è degna di nota per i suoi vari mosaici che ricordano le prime opere d'arte religiosa bizantina.

Specola Vaticana

La Specola Vaticana è un istituto di ricerca scientifica finanziato direttamente dalla Santa Sede e fa parte del Governatorato dello Stato della Città del Vaticano. La Specola Vaticana è uno degli osservatori astronomici più antichi del mondo. Le sue origini possono essere fatte risalire alla seconda metà del XVI secolo quando Papa Gregorio XIII fece erigere la Torre dei Venti in Vaticano nel 1578 e invitò gli astronomi e i matematici gesuiti del Collegio Romano a redigere la riforma del calendario annunciata nel 1582.

Curiosità su Città del Vaticano - Visitare Città del Vaticano

  • Il Vaticano è un paese dentro una città con un confine di 3 chilometri he corre all'interno della città di Roma.
  • È il paese più piccolo del mondo.
  • Il Vaticano stampa i propri francobolli, emette i propri passaporti e le proprie targhe per auto.
  • I Musei Vaticani, ospitati nella Città del Vaticano, sono il quinto museo più grande del mondo.
  • Ci sono voluti più di 120 anni per completare la Basilica di San Pietro.
  • Il Papa ha poteri esecutivi, legislativi e giudiziari assoluti all'interno della città.
  • È uno degli unici due paesi al mondo che non ha una legge per il divorzio, l'altro sono le Filippine.
  • La Città del Vaticano è l'unico paese al mondo che è anche patrimonio dell'UNESCO.

Altri fatti sul Vaticano >

Stai pianificando una visita al Vaticano?

  • Non dimenticare di visitare la Necropoli Vaticana e i Giardini Vaticani, perché sono spesso le esperienze più esclusive della Città del Vaticano.
  • Pianifica di trascorrere almeno due o tre ore ai Musei Vaticani se vuoi coprire tutte le importanti opere d'arte esposte.
  • Scegli una visita guidata se vuoi capire l'importanza degli intricati dettagli dell'architettura e delle opere d'arte nei musei o nella Basilica di San Pietro.
  • Acquista i biglietti Salta la Coda se vuoi risparmiare tempo.
  • Raggiungi la Città del Vaticano in anticipo se vuoi visitare le attrazioni quando la folla è più gestibile.
  • Informati sugli orari di apertura alternativi durante le festività e i fine settimana.
  • Attieniti al codice di abbigliamento quando visiti la Città del Vaticano. Potrebbe esserti chiesto di andartene se il tuo abbigliamento è ritenuto inappropriato.
  • Prendi in considerazione le condizioni meteo prima di pianificare il tuo viaggio: la maggior parte dei musei della Città del Vaticano non sono dotati di aria condizionata.

Pianifica la tua visita >

Biglietti e tour del Vaticano

Musei Vaticani e Cappella Sistina: biglietti prioritari con ingresso assistito

Conferma Istantanea
Biglietti per cellulari
Durata flessibile
Altri dettagli +

Visita guidata (con meno di 22 ospiti) - Musei Vaticani & Cappella Sistina

Conferma Istantanea
Biglietti per cellulari
2 h 30 min
Tour guidato
Altri dettagli +

Visita guidata (con meno di 30 ospiti) ai Musei Vaticani e alla Cappella Sistina

Cancellazione gratuita
Conferma Istantanea
Biglietti per cellulari
3 h
Tour guidato
Altri dettagli +

Tour guidato Premium per piccoli gruppi ai Musei Vaticani e alla Cappella Sistina

Cancellazione gratuita
Conferma Istantanea
Biglietti per cellulari
2 h 30 min
Tour guidato
Altri dettagli +

Visitare Città del Vaticano - Domande frequenti

D. Cos'è Città del Vaticano?

R. La Chiesa Cattolica Romana ha sede nella Città del Vaticano, una città-stato confinante con Roma. È il luogo di residenza del Papa e un tesoro culturale che ospita opere d'arte e architettura importanti.

D. Ho bisogno di comprare i biglietti d'ingresso per entrare in Vaticano?

R. No, non hai bisogno di biglietti per entrare nella Città del Vaticano. Tuttavia, avrai bisogno di biglietti per entrare nelle varie attrazioni della Città del Vaticano. Puoi comprare i biglietti per i Musei Vaticani, la Cappella Sistina e la Basilica di San Pietro qui.

D. Dove si trova Città del Vaticano?

R. Città del Vaticano si trova nel cuore di Roma lungo il fiume Tevere.

D. Ho bisogno di un passaporto per visitare la Città del Vaticano?

R. Non è necessario un passaporto per entrare nella Città del Vaticano.

D. Quale valuta devo portare con me quando visito la Città del Vaticano?

R. È necessario portare euro quando si visita la Città del Vaticano.

D. Città del Vaticano ha un proprio governo?

R. Sì, la Città del Vaticano ha un proprio governo conosciuto come Santa Sede. Lo Stato della Città del Vaticano è uno stato ecclesiastico governato dal Papa.

D. Quanto è grande Città del Vaticano?

R. Città del Vaticano è grande 44 ettari o 0,44 chilometri quadrati.

D. La Città del Vaticano ha una sua bandiera?

R. Sì, Città del Vaticano ha la sua bandiera. È divisa in due parti, gialla e bianca, con le chiavi decussate al centro e il Triregno in cima; l'asta è sormontata da una lancia ornata da una coccarda degli stessi colori della bandiera e bordata d'oro.

D. Cosa posso vedere all'interno della Città del Vaticano?

R. I luoghi più importanti da vedere a Città del Vaticano includono la Basilica di San Pietro, i Musei Vaticani, i Giardini Vaticani, i Palazzi Vaticani, Castel Gandolfo e altri ancora.