Presepe Vaticano

il Presepe Vaticano 2021 arriva dalle Ande

Cos'è un presepe? Presepe Vaticano

Un presepe è una rappresentazione della notte della nascita di Gesù come descritto nei Vangeli di Matteo e Luca. I presepi possono assumere la forma di dipinti, miniature, mostre interattive o sculture, ma in gere tutti i presepi presentano gli stessi componenti: il Bambin Gesù in una mangiatoia, la madre Maria, il suo padre terreno Giuseppe, pastori, angeli, vari animali da stalla, una stella e, occasionalmente, tre Magi che portano regali.

Presepi in Vaticano

Ogni anno anche la Città del Vaticano si addobba di luci per celebrare il Natale. il presepe che ricrea scene ispirate alla Natività e l'Albero di Natale tendono ad attirare l'attenzione più di ogni altro addobbo natalizio. La tradizione è iniziata in Vaticano nel 1982 grazie a Papa Giovanni Paolo II, il quale sosteneva che queste rappresentazioni fossero "un segno di fede in Dio".

Il presepe viene messo in mostra nel periodo dell'Avvento - quattro settimane di preparazione che portano al Natale. Tuttavia, il bambino Gesù fa un'apparizione nella mangiatoia solo alla vigilia di Natale. il presepe viene rimosso il giorno della Festa del Battesimo del Signore, cioè il 12° giorno di Natale, all'inizio di gennaio.

Natale in Vaticano

Presepe Vaticano

La messa della vigilia di Natale in Vaticano, tenuta nello scenario mozzafiato della Basilica di San Pietro, è la messa di Natale più seguita al mondo.

Il discorso Urbi et Orbi del Papa è una predica papale e una benedizione apostolica che ha luogo il giorno di Natale. L'omelia include i saluti in diverse lingue per fare appello al maggior numero possibile di persone in tutti i continenti. L'Urbi et Orbi avviene solo due volte all'anno, l'altra occasione è la domenica di Pasqua.

Visitare la Città del Vaticano durante il Natale è un'esperienza davvero speciale, una giornata memorabile che ti regalerà ricordi indelebili.

Per saperne di più

Breve storia dei presepi in Vaticano

Il Presepe Vaticano, installato ogni anno in Piazza San Pietro, è un'aggiunta recente alle tradizioni del Vaticano. Papa Giovanni Paolo II fu il primo a chiederne la realizzazione nel 1982. Le stesse figure sono state utilizzate per 30 anni, ma ogni Natale il Vaticano ha variato alcuni elementi che rendono il presepe unico e speciale, pagandone tutti i lavori di costruzioni. L'arcivescovo Vigan è stato quello che si è rivolto a Papa Benedetto sulle spese annuali del presepe nel 2011. I costi annuali per la costruzione dello scenario ammontavano a centinaia di migliaia di euro. Il progetto di installare invece un presepe con elementi che si ispirano a varie regioni d'Italia è stato quindi proposto, e nel 2012, ufficilamente adottato come parte della tradizione natalizia.

Presepio Vaticano 2021

Presepe Vaticano

Il presepe che sarà collocato in Piazza San Pietro in Vaticano per commemorare il Natale del 2021 verrà da Chopcca, Perù, un piccolo villaggio annidato nelle Ande ad un'altezza di quasi 12.000 piedi. Più di 30 oggetti creati da cinque importanti artigiani di Huancavelica comporranno il presepe che adornerà il Vaticano durante il Natale. Huancavelica si trova a metà strada tra Lima e Cusco. Le immagini della Vergine Maria, di San Giuseppe, del Bambino Gesù, dei Magi e dei pastori saranno realizzate in scala realistica con materiali come la ceramica, il legno maguey e la vetroresina. Un bambino "Hilipuska" ritrarrà Gesù, avvolto in un "chumpi" o cintura intrecciata e avvolto in una coperta tradizionale Huancavelica. I Re Magi porteranno prodotti locali popolari come quinoa, kiwicha, caihua e patate. Saranno accompagnati da lama con la bandiera peruviana sulla schiena. Altri animali locali peruviani come alpaca, vigogne, pecore, vizcachas, parihuanas o fenicotteri andini, e il condor saranno anch'essi presenti sulla scena.

Presepi di spicco in Vaticano

Presepe Vaticano

2012: il presepe di quest'anno è stato donato dalla Basilicata. Le statue sutilizzate nel presepe di quest'anno erano completamente nuove.

2013: Napoli ha donato il presepe di quest'anno. Questo è stato il primo presepe di Papa Francesco.

2014: il presepe di quest'anno è stato donato da Verona ed era noto per essere particolarmente splendido da osservare di notte.

2015: Trento ha donato il presepe di quest'anno. Le statuine erano vestite con abiti tradizionali trentini e le strutture erano disegnate nello stesso stile delle architetture visibili nella città.

2016: il presepe di quest'anno è stato donato da Malta. I molti terremoti dell'anno hanno fatto in modo che i presepi di tutta Italia citassero il disastro naturale per commemorarne le vittime.

Presepe Vaticano

2017: Napoli ha donato il presepe del Vaticano del 2017. Tra le statue utilizzate c'erano una persona nuda e un braccio morto che penzola da una barella: questo presepe dedicato alla gentilezza verso il prossimo non mancò di scatenare polemiche.

2018: Il presepe di quest'anno è stato donato dal Veneto. Le statue del presepe rispettano uno stile convenzionale nonstante siano fatte di sabbia.

2019: Trento si è occupata del presepe di quest'anno. Hanno incluso ancora una volta i vestiti e l'architettura tradizionale ma quasta volta la scena della natività includeva anche alcuni abitanti della regione.

2020: Il presepe di quest'anno è stato realizzato dall'Abruzzo. L'elaborato presepe consisteva in 54 pezzi. Tuttavia il presepe 2020 del Vaticano ha suscitato molte critiche per il suo tema dedicato a 'Ritorno al futuro'.

Prenota i biglietti per il Vaticano

Musei Vaticani e Cappella Sistina: Biglietti d'ingresso

Conferma Istantanea
Audio-guida opzionale
Biglietti Elettronici
Altri dettagli +

Visita ai Musei Vaticani e alla Cappella Sistina con guida e accesso prioritario

Salta la Coda
Conferma istantanea
Visita guidata
Durata: 2 ore e mezza
Biglietti per cellulari
Altri dettagli +
38.25 €

Tour Guidato Semi Privato - Musei Vaticani e Cappella Sistina

Durata: 2 ore e mezza
Biglietti elettronici
Guida esperta
Ingresso Prioritario
Cancellazione gratuita
Altri dettagli +